Hosting gratuito e dominio gratis offerti da HostingGratis.it

aversa francescana

sito di ispirazione francescana

(1519-1524) Antonio Scaglione "l'Aversano"

Lo Scaglione fu il primo cittadino aversano che ebbe l'onore di essere insignito della dignità episcopale.
Si dà per scontato che Scaglione è originario di Aversa, attraverso esami di alcuni membri di famiglia Scaglione, mentre non si è potuto accertare chi fossero i suoi genitori.
Si può soltanto dire che tale famiglia discendeva da nobili casati ed aveva amicizie con le case regnanti, di cui subiva le alterne vicende che si succedevano.
Perciò, forse, ad Antonio Scaglione è stato sovrapposto il titolo di vanitoso; lo si trova infatti implicato in avvenimenti strepitosi dell'epoca, come nelle rivolte politiche e nelle controversie religiose.
Il mandato episcopale di Scaglione fu esercitato in due periodi. Il primo:dalla nomina, 1519, regnante Papa Leone X, dimettendosi nel 1524; il secondo: riprendendo il governo della Diocesi aversana, solo a pochi mesi di distanza, sotto Clemente VII, rimanendo titolare ancora per 4 anni, sino al 1528.

Le interruzioni pastorali dello Scaglione non sempre dimostrano la volontà del Vescovo, poiché l'epoca era scossa ed intaccava così la potestà del Pastore, che era costretto ad allinearsi ai tempi correnti.
Del primo periodo Scaglione la cronaca riporta ben poco operato a pro dei fedeli, tranne che nel 1520; il Vescovo dové comporre una lite di precedenza tra i parroci di Giugliano e quelli di Caivano, per il Pastor Bonus (rito di ubbidienza annuale a cui devono essere presenti tutti i parroci e rettori di chiese funzionanti in Diocesi: la data per Aversa è stabilita il 5 maggio).
Sempre nel primo periodo si parla anche di una scomunica comminata a due governatori. dell'Annunziata di Aversa, per ribellione alla legittima autorità.

Nel secondo periodo, invece, essendo lo Scaglione fedele all'imperatore Carlo V, si videro arrivare in Aversa i nemici francesi, che abbatterono le mura della città e la saccheggiarono.
Dopo questi eventi, lo Scaglione volle ritirarsi a vita privata e morì a distanza di qualche anno, tumulato nel cimitero del Duomo.

 Torna all'elenco dei vescovi 

Realizzato da Ciro Stabile 

No Copyright 2014 Sito web: www.aversafrancescana.it

Si autorizza alla pubblica diffusione