Hosting gratuito e dominio gratis offerti da HostingGratis.it

aversa francescana

sito di ispirazione francescana

(1427-1430) Pietro III Caracciolo "il Favorito" 

E' accertato che Pietro Caracciolo sia stato un parente del famoso Caracciolo, consigliere della regina Giovanna II, che esercitò il suo ufficio con mano potente e decisiva.
E' lo stesso cognome che fa dedurre la discendenza del Vescovo da una famiglia facoltosa e politica napoletana.

Per la venuta in Aversa del Caracciolo e del suo possesso, cè una discrepanza: difatti, taluni sostengono la data 1422, mentre altri 1427.
Se si accetta l'anno 1422, la data viene raccordata con la rinuncia che fece il Cardinale Brancaccio di Aversa (fermo restando il privilegio di questi sul beneficio ricevuto a vita).

Se poi si vuole che la nomina di Pietro III sia avvenuta nel 1427, la si deve accettare con una certa arbitrarietà.

Il motivo di tale chiarifica Io si deve alla venuta in Aversa di Luigi III dAngiò, ove si tratteneva, nel castello donato poi ai PP. Celestini, la regina Giovanna II.

Che fosse stato per quella occasione o per altri motivi, la regina Giovanna II, riporta la cronaca, volle concedere dei benefici al popolo che festosamente l'aveva accolta.

Nel periodo di Pietro III si dice ancora che la regina unì l'Ospedale di S. Eligio, che era di fronte all'attuale chiesa di Casaluce in Aversa, con quello dell'Annunziata.
Il merito è soprattutto del Vescovo Pietro III, perché parente del consigliere della regina suddetta e così per altre opere che si attuarono in diocesi.

Di Pietro III la cronaca non trasmette ove finì i suoi giorni, se in Aversa o in Napoli, sua città d'origine.

 Torna all'elenco dei vescovi 

Realizzato da Ciro Stabile 

No Copyright 2014 Sito web: www.aversafrancescana.it

Si autorizza alla pubblica diffusione