Hosting gratuito e dominio gratis offerti da HostingGratis.it

aversa francescana

sito di ispirazione francescana

(1056 - 1059) Guitmondo "Il Benemerito" 

Guidò la Diocesi di Aversa soltanto qualche anno, il primo Vescovo Azzolino, poiché, nei documenti storici, troviamo che già neI 1056, a tre anni dalla nomina, gli successe Guitmondo I.

Costui, servendosi dell'opera del predecessore, fu facilitato nel compito di guida alla nuova Diocesi, che veniva allora denominata nuova Atella, avendo Aversa incorporate - oltre i luoghi confinanti - l'antica Diocesi di Literno ed in particolare quella di Atella: Diocesi, questa, retta da saggi Vescovi, tra cui San Canione (vissuto tra il III e IV secolo), si consenta ricordare che il Martirologio romano commemora il Santo il 10 settembre, e lo riconosce martire di Atella, in Campania (l'odierna S. Arpino, distante da Aversa appena qualche chilometro).
Si opina che pure Guitmondo I fosse un normanno, scelto opportunamente per convogliare in un'unica direzione le varie componenti sparse delle singole chiese locali, rinforzandone la coesione.
La storia riporta la notizia che Guitmondo I (primo: perché la cronologia ne riporta altri due, come avverrà per altri Vescovi) ebbe il privilegio di essere, anche lui, consacrato Vescovo da un papa: Vittore II. 
Se si accetta la tesi che il conte Riccardo I ampliò una chiesa o ne Costruì una nuova (secondo una lapide marmorea, affissa all'esterno della Cattedrale, lato nord), il Vescovo Guitmondo I, seguendo la scia del suo predecessore, si adoperò acché la struttura della chiesa Cattedrale rispecchiasse l'arte dell'epoca.
Il conte Riccardo I, sesto conte di Aversa, ebbe tempo e mezzi a disposizione per poter portare a termine parzialmente l'idea che il Vescovo Guitmondo I aveva potuto caldeggiare.
E se storicamente già esisteva in Aversa una chiesa dedicata a S. Paolo (passato per le nostre terre, recandosi a Roma) è pur vero che la chiesa ristrutturata a Cattedrale (chiesa madre della Diocesi), raggiunse lo scopo per merito certo dell'interessamento di uno o più Vescovi normanni.
Guitmondo I, contemporaneo del conte Riccardo I, ebbe un ruolo quindi importante per il Duomo aversano; al benemerito Vescovo, perciò, si deve plauso e lode.

 Torna all'elenco dei vescovi 

Realizzato da Ciro Stabile 

No Copyright 2014 Sito web: www.aversafrancescana.it

Si autorizza alla pubblica diffusione