Hosting gratuito e dominio gratis offerti da HostingGratis.it

aversa francescana

sito di ispirazione francescana

1053 Azzolino "Il Normanno"

Quasi tutti gli studiosi concordano che il primo Vescovo di Aversa fosse stato un normanno.

Tale scelta, in realta', doveva avvenire per vari motivi.
Aversa, gia' esistente come centro abitativo, divenne "Contea" sotto il pontificato di Leone IX.
Il Papa premiò i Normanni - prima invasori e poi difensori delle nostre contrade - affidando ad essi non soltanto una terra stabile ove soffermarsi, ma curando che il loro prestigio si perpetuasse.
S. Leone IX, creando un centro pastorale, oltre a rinsaldare i vincoli tra la S.Sede ed il popolo normanno, unificava le diocesi vicinori, ossia Atella e Literno, iniettando un nuovo vigore alle Chiese locali, con la nascente e promettente Diocesi di Aversa.
Per tal motivo, si deve ammettere la tesi, da diversi sostenuta, che l'uomo designato e responsabile a reggere la creata Diocesi eterogenea, con compito non facile certo, sia stato un normanno.
La riflessione induce anche ad un'altra conclusione, confermando le ricerche di qualche studioso, sul nome di Azzolino, dato come primo Vescovo di Aversa.
Si é d'accordo, difatti, che il nome "Azzolino" é estraneo all'ambiente, avvalorando l'ipotesi che sia di origine normanno.
Dispiace tanto che i posteri non abbiano ereditati documenti riguardanti il Vescovo Azzolino circa la sua origine e i suoi rapporti avuti con la Diocesi.
Si conosce solo dall'affermazione dell'Anonimo Aversano, che nel 1121, Papa Calisto II legalizzava tale evento con una "Bolla" pontificia, che, accettata o meno da alcuni storici, riporta che l'Azzolino sia stato consacrato Vescovo dallo stesso Pontefice S. Leone IX.
Nel documento di Papa Callisto II, é provato che la Diocesi di Aversa - per privilegio concesso - sorse, e così rimase durante i secoli, quale direttamente soggetta alla S.Sede.
Tale privilegio é stato abolito, a seguito delle nuove disposizioni emanate dalla S.Sede; le Diocesi, infatti, sono state riordinate nell'ambito della propria Regione civile, facendo tutte capo al Metropolita o alla Diocesi capoluogo.

Aversa, perciò, dopo nove secoli, é suffraganea di Napoli e fa quindi, parte della Conferenza Episcopale Campana.

 Torna all'elenco dei vescovi 

Realizzato da Ciro Stabile 

No Copyright 2014 Sito web: www.aversafrancescana.it

Si autorizza alla pubblica diffusione