SETTEMBRE MESE DEGLI ANGELI

Siamo in settembre, mese dedicato agli Angeli;  il Beato Giovanni Paolo II, riferendosi agli Angeli diceva: "Nostro desiderio è che si accresca la devozione agi Angeli Custodi".

Ma chi sono gli Angeli? Dice il Signore Dio: "Io il Signore, con le mani ho disteso i cieli e do ordine a tutte le loro schiere (gli Angeli)" (Is 45,12).

 

L'Angelo è la prima creazione di Dio, esso ha un solo contenuto vitale: Dio. L'anima della sua anima è Dio. Lo ama, lo vede, lo loda, lo serve; perciò è amore, è adorazione, è contemplazione, è servizio. E' puro spirito. 

Tutto l'Antico Testamento e anche il Nuovo è percorso dalla presenza di Angeli di Dio come collaboratori del Suo piano d'amore e di salvezza."Il Signore darà ordine per te ai suoi Angeli..." (Salmo 90).

TUTTI ABBIAMO ACCANTO UN ANGELO

Gli Angeli sono al centro di ogni esperienza spirituale; quando cadiamo nel buio dell'aridità spirituale, ci vengono in aiuto: sono i compagni fedeli, sono i nostri Angeli custodi. Gli Angeli conducono in Paradiso l'anima che entra nel buio della morte.

L'uomo carnale e materiale non li saprebbe incontrare; dinanzi a lui svaniscono. Occorre avere sempre aperti gli occhi del cuore e accesa la lampada della fede se si vuole incontrare l' angelo. Il nostro Angelo ci salutò sicuramente  dopo il Battesimo salutandoci con le stesse parole rivolte alla Madonna: "Sia gioia a te, o anima piena di grazia". Si lui è l'Angelo che ci accompagnerà per tutta la vita terrena e ci sarà accanto nell'estremo momento,  nella morte, quando ci presenteremo all'incontro con Dio. 

La vita dei Santi è incorniciata dalla presenza degli Angeli!  Pensate a S. Pio da Pietralcina che usava i suoi angioletti come postini, e Santa Maria Francesca che non iniziava nessuna attività se prima non si era consultata con il suo Angelo. In breve, l'Angelo ci è vicino e ci accompagna.

Io mando un Angelo davanti a te...

Quando professiamo la nostra fede noi diciamo: "Credo in un solo Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra, di tutte le cose visibili e invisibili...".

Le cose invisibili sono appunto gli Angeli e l'anima di ogni uomo che il Padre crea ad immagine e somiglianza della SS. Trinità.

Recitiamola tutti i giorni...

il nostro Angioletto Custode va pregato, amato e lodato. Crediamoci fermamente, ne sentiremo tanti benefici.


O santo angelo custode, abbi cura dell'anima mia e del mio corpo.

Illumina la mia mente perché conosca  meglio il Signore

e lo ami con tutto il cuore.

Assistimi nelle mie preghiere perché non ceda alle distrazioni ma vi ponga la più grande attenzione.

Aiutami con i tuoi consigli, perché veda il bene e lo compia con generosità.

Difendimi dalle insidie del nemico infernale e sostienimi nelle tentazioni perché riesca sempre vincitore.

Supplisci alla mia freddezza nel culto del Signore:

non cessare di attendere alla mia custodia finché non mi abbia portato in Paradiso, ove loderemo insieme il Buon Dio per tutta l'eternità.