DICEMBRE

Mese dedicato all'Immacolata Concezione e al Santo Natale


E' tempo di riflettere, è tempo di svegliarsi.
In questo tempo di Avvento la Chiesa ci invita a vegliare e ci sussurra le parole della sacra scrittura: Svegliati, o tu che dormi, e Cristo ti illuminerà(EF 5,14)La gioia dell'attesa e la certezza della venuta.
La Parola di Dio proclamata nell'Avvento raggiunge le attese e le ricerche dell'uomo e fa chiarezza in quanto si agita confusamente nel cuore e nella mente dell'uomo; invita a persistere nell'attesa e, insieme, annuncia il compimento di tale attesa. Dal suo alto osservatorio il lettore, come vigile sentinella, ci assicura che non stiamo aspettando un qualcuno che non arriverà mai, ma qualcuno che già sta per arrivare. Alla nostra domanda: «Sentinella, quanto resta della notte?», egli risponde: «Viene il mattino...» (Is 21,11-12).
Questo tempo che ci separa dalla venuta del Signore, questo frattempo, è pervaso da un fremito di gioia, che ben conosce la sposa del Cantico dei cantici: «Una voce! Il mio diletto! Eccolo, viene saltando per i monti, balzando per le colline...Eccolo, egli sta dietro il nostro muro...» «L'anima nostra attende il Signore, egli è nostro aiuto e nostro scudo, in lui gioisce il nostro cuore» E un tempo di felicità segnato dai riti della preparazione del cuore: preparare la strada, appianarla, separare il grano dalla pula, fare il bagno purificatore...«Una voce grida: Nel deserto preparate la via al Signore, appianate nella steppa la strada per il nostro Dio. Ogni valle sia colmata, ogni monte e colle siano abbassati; il terreno accidentato si trasformi in piano e quello scosceso in pianura». «Volgetevi al Signore, cambiate vita perché egli è qui!»
Buon Avvento nel Signore!

Signore, ti ringrazio, perché mi hai chiamato alla tua presenza per farmi ascoltare la tua Parola: in essa Tu mi riveli il tuo amore e mi fai conoscere la tua Volontà. Fa' tacere in me ogni altra voce che non sia la tua, e perché non trovi condanna nella tua Parola, letta ma non accolta, meditata ma non amata, pregata ma non custodita, contemplata ma non realizzata, manda il tuo Spirito Santo ad aprire la mia mente e a guarire il mio cuore. Soltanto così il mio incontro con la Parola sarà rinnovamento dell'alleanza, e comunione con Te e il Figlio e lo Spirito Santo, Dio benedetto nei secoli dei secoli. Amen.
Maranatha, vieni Signore Gesù!

 1 Dicembre S. Naum

Atto di affidamento personale a Maria e Giuseppe

O Maria e Giuseppe, io mi affido pienamente a Voi, per compiere sotto la Vostra guida, il mio cammino di santità, come Gesù si sottomise a Voi nella sua crescita in sapienza e grazia. Vi accolgo nella mia vita per lasciarmi formare alla scuola di Nazareth e realizzare la volontà che Dio ha su di me. Amen.

1° giorno- Novena di giaculatorie: Maria concepita senza peccato, prega per noi che ricorriamo a Te
Altra giaculatoria proposta: Gesù, mite e umile di cuore, rendi il nostro cuore simile al Tuo.

 2 Dicembre Sant'Abacuc

Atto di affidamento personale a Maria e Giuseppe

2° giorno- Novena di giaculatorie: Maria concepita senza peccato, prega per noi che ricorriamo a Te
Altra giaculatoria proposta: Gesù, mite e umile di cuore, rendi il nostro cuore simile al Tuo.

 3 Dicembre S. Francesco Saverio

Atto di affidamento personale a Maria e Giuseppe

3° giorno- Novena di giaculatorie: Maria concepita senza peccato, prega per noi che ricorriamo a Te
Altra giaculatoria proposta: Gesù, mite e umile di cuore, rendi il nostro cuore simile al Tuo.

Preghiera di San Francesco Saverio (per la conversione dei peccatori)

O Dio, Creatore eterno di tutte le cose, ricordatevi delle anime dei non credenti anch'essi creati e formati a Vostra immagine e somiglianza. Ricordate che il Vostro Figlio Gesù Cristo ha sopportato una morte dolorosa per la loro salvezza, Vi imploro, o Signore, di non permettere più che il Vostro Figlio sia disprezzato dai non credenti, ma di gradire invece le preghiere di uomini e donne santi della Chiesa, sposa del Vostro santissimo Figlio e memore della Vostra Grazia. Dimenticate la loro idolatria ed incredulità e fate si che un giorno possano riconoscere Colui che avete inviato, il Vostro Figlio e Nostro Signore che è nostra salvezza e risurrezione per mezzo del quale ci avete salvato ed inviato alla gloria eterna per i secoli eterni. Amen.

 4 Dicembre S. Giovanni Damasceno

Atto di affidamento personale a Maria e Giuseppe

4° giorno- Novena di giaculatorie: Maria concepita senza peccato, prega per noi che ricorriamo a Te
Altra giaculatoria proposta: Gesù, mite e umile di cuore, rendi il nostro cuore simile al Tuo.

Corona del discepolo (unirsi spiritualmente ai cenacoli dei Piccoli figli della Luce)

(Questa Corona è formata da 33 grani)

Inizio: Credo, Padre nostro, Ave Maria e Gloria.

Ripetere 11 volte: Cuore Santo di Padre, mio Creatore, accoglimi.
Ritorno a Te rinnovando le mie promesse battesimali: rinuncio per sempre a satana e mi consegno interamente a Gesù Cristo mio Salvatore. Abbi pietà di me!

Ripetere 11 volte: Cuore Immacolato di Maria, Madre mia, accoglimi.
Ritorno a Te rinnovando le mie promesse della Confermazione: voglio essere testimone della mia fede nelle parole e nelle opere. Abbi pietà di me!

Ripetere 11 volte: Sacro Cuore di Gesù, mio Fratello e Sposo, accoglimi.
Ritorno a Te rinnovando la mia consacrazione ad ogni Comunione Eucaristica: voglio essere associato alla tua Missione salvifica. Abbi pietà di me!

 5 Dicembre S. Saba

Atto di affidamento personale a Maria e Giuseppe

5° giorno- Novena di giaculatorie: Maria concepita senza peccato, prega per noi che ricorriamo a Te
Altra giaculatoria proposta: Gesù, mite e umile di cuore, rendi il nostro cuore simile al Tuo.

 6 Dicembre II di Avvento

Atto di affidamento personale a Maria e Giuseppe 

6° giorno- Novena di giaculatorie: Maria concepita senza peccato, prega per noi che ricorriamo a Te
Altra giaculatoria proposta: Gesù, mite e umile di cuore, rendi il nostro cuore simile al Tuo.

 7 Dicembre Sant'Ambrogio

Atto di affidamento personale a Maria e Giuseppe 

7° giorno- Novena di giaculatorie: Maria concepita senza peccato, prega per noi che ricorriamo a Te
Altra giaculatoria proposta: Gesù, mite e umile di cuore, rendi il nostro cuore simile al Tuo.

Nulla è più urgente del ringraziare Dio.( SantAmbrogio)

 8 Dicembre Immacolata Concezione della B.V. Maria

Atto di affidamento personale a Maria e Giuseppe 

8° giorno- Novena di giaculatorie: Maria concepita senza peccato, prega per noi che ricorriamo a Te
Altra giaculatoria proposta: Gesù, mite e umile di cuore, rendi il nostro cuore simile al Tuo.

O Vergine Immacolata

O Vergine Immacolata, Regina del cielo e della terra, io so di non essere degno di avvicinarmi a Te. Ma poiché ti amo tanto, oso supplicarti di essere così buona da volermi dire chi sei. Desidero conoscerti sempre di più, sconfinatamente di più, e amarti in modo sempre più ardente, con un ardore senza limiti. Desidero rivelare a tutti chi sei Tu, affinché un numero sempre maggiore di anime ti conosca sempre più perfettamente, ti ami sempre più ardentemente. E Tu divenga così la Regina di tutti i cuori che battono e batteranno sulla terra. E ciò quanto prima, il più presto possibile. Quando, o Signora, regnerai sovrana in tutti i cuori e in ciascuno singolarmente? Venga presto, o Maria, il giorno in cui ogni uomo riconosca Te come Madre e Dio come Padre e tutti finalmente si sentano fratelli. Amen.

 9 Dicembre S. Juan Diego Cuauhtlatoatzin

Atto di affidamento personale a Maria e Giuseppe 

9° giorno- Novena di giaculatorie: Maria concepita senza peccato, prega per noi che ricorriamo a Te
Altra giaculatoria proposta: Gesù, mite e umile di cuore, rendi il nostro cuore simile al Tuo.

 10 Dicembre Nostra Signora di Loreto

Atto di affidamento personale a Maria e Giuseppe 

1° giorno- Novena di giaculatorie: Il Dio di ogni consolazione disponga nella sua pace i nostri giorni e ci conceda l'Amore dello Spirito Santo.
Altra giaculatoria: Cuore di Gesù, donaci sante vocazioni sacerdotali, religiose e al matrimonio.

Supplica alla Madonna di Loreto
(a mezzogiorno del 10 dicembre; si recita inoltre, il 25 marzo, il 15 agosto e l '8 settembre)

O Maria Loretana, Vergine gloriosa, noi ci accostiamo fiduciosi a Te: accogli oggi la nostra umile preghiera. L'umanità è sconvolta da gravi mali dai quali vorrebbe liberarsi da sola. Essa ha bisogno di pace, di giustizia, di verità, di amore e si illude di poter trovare queste divine realtà lontano da tuo Figlio. O Madre! Tu portasti il Salvatore divino nel tuo seno purissimo e vivesti con Lui nella santa Casa che noi veneriamo su questo colle loretano, ottienici la grazia di cercare Lui e di imitare i suoi esempi che conducono alla salvezza.

Con fede e amore filiale, ci portiamo spiritualmente alla tua Casa benedetta. Per la presenza della tua Famiglia essa è la Casa santa per eccellenza alla quale vogliamo si ispirino tutte le famiglie cristiane: da Gesù ogni figlio impari l'ubbidienza e il lavoro; da Te, o Maria, ogni donna apprenda l'umiltà e lo spirito di sacrificio; da Giuseppe, che visse per Te e per Gesù, ogni uomo impari a credere in Dio e a vivere in famiglia e nella società con fedeltà e rettitudine.

Molte famiglie, o Maria, non sono un santuario dove si ama e si serve Dio; per questo Ti preghiamo affinché Tu ci ottenga che ognuna imiti la tua, riconoscendo ogni giorno e amando sopra ogni cosa il tuo Figlio divino. Come un giorno, dopo anni di preghiera e di lavoro, egli uscì da questa Casa santa per far sentire la sua Parola che è Luce e Vita, così ancora dalle sante mura che ci parlano di fede e di carità, giunga agli uomini l'eco della sua parola onnipotente che illumina e converte.

Ti preghiamo, o Maria, per il Papa, per la Chiesa universale, per l'Italia e per tutti i popoli della terra, per le istituzioni ecclesiali e civili e per i sofferenti e i peccatori, affinché tutti divengano discepoli di Dio. O Maria, in questo giorno di grazia, uniti ai devoti spiritualmente presenti a venerare la santa Casa ove fosti adombrata dallo Spirito Santo, con viva fede Ti ripetiamo le parole dell'Arcangelo Gabriele: Ave, o piena di grazia, il Signore è con Te!

Noi Ti invochiamo ancora: Ave, o Maria, Madre di Gesù e Madre della Chiesa, Rifugio dei peccatori, Consolatrice degli afflitti, Aiuto dei Cristiani.
Tra le difficoltà e nelle frequenti tentazioni noi siamo in pericolo di perderci, ma guardiamo a Te e Ti ripetiamo: Ave, Porta dei Cielo; ave, Stella del Mare! Salga a Te la nostra supplica, o Maria. Essa Ti dica i nostri desideri, il nostro amore a Gesù e la nostra speranza in Te, o Madre nostra. Ridiscenda la nostra preghiera sulla terra con abbondanza di grazie celesti. Amen.

- Salve, o Regina

 11 Dicembre S. Damaso

Atto di affidamento personale a Maria e Giuseppe 

2° giorno- Novena di giaculatorie: Il Dio di ogni consolazione disponga nella sua pace i nostri giorni e ci conceda l'Amore dello Spirito Santo.
Altra giaculatoria: Cuore di Gesù, donaci sante vocazioni sacerdotali, religiose e al matrimonio.

Corona del discepolo 

 12 Dicembre Madonna di Guadalupe

Atto di affidamento personale a Maria e Giuseppe 

3° giorno- Novena di giaculatorie: Il Dio di ogni consolazione disponga nella sua pace i nostri giorni e ci conceda l'Amore dello Spirito Santo.
Altra giaculatoria: Cuore di Gesù, donaci sante vocazioni sacerdotali, religiose e al matrimonio.

A nostra Signora di Guadalupe (Protettrice dei bimbi non nati)

Santa Maria, Madre di Dio e della Chiesa, Nostra Signora di Guadalupe, tu fosti scelta dal Padre per il Figlio per mezzo dello Spirito Santo.

Tu sei la Donna vestita di sole sul punto di dare alla luce Cristo mentre satana, il Dragone Rosso, spera di divorare voracemente tuo Figlio. La stessa cosa fece Erode cercando distruggere tuo Figlio, Nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo, massacrando molti bambini innocenti nel suo intento. La stessa cosa fa oggi l'aborto, ammazzando milioni di bambini innocenti e sfruttando le sue madri nel suo attacco contro la vita e contro la Chiesa, il Corpo di Cristo.
Madre degli Innocenti, lodiamo Dio in te per i Suoi doni a te, per la tua Immacolata Concezione, libera dal peccato, piena di grazia; la tua maternità di Dio e della Chiesa, la tua Perpetua Verginità e la tua Ascensione al Cielo in corpo e spirito.
O Ausilio dei Cristiani, ti preghiamo, proteggi tutte le madri dei non nati ed i bimbi nel loro grembo. Supplichiamo il tuo aiuto affinché termini l'olocausto dell'aborto.

Santa Madre, preghiamo il tuo Immacolato Cuore per tutte le madri e tutti i bambini ancora non nati affinché essi possano avere la vita sulla terra e per il Preziosissimo Sangue versato da tuo Figlio possano avere vita eterna con Lui nei cieli. Preghiamo il tuo Immacolato Cuore anche per tutti quelli che praticano aborti e quelli che li appoggiano, affinché si convertano ed accettino tuo Figlio, Gesù Cristo, come Signore e Salvatore. Difendi tutti i tuoi figli nella battaglia contro satana e tutti gli spiriti malvagi in questi tempi di oscurità.

Desideriamo che gli innocenti bambini ancora non nati e che muoiono senza il Battesimo possano essere battezzati e salvati. Ti chiediamo di concedere questa grazia per loro ed il pentimento, la riconciliazione ed il perdono di Dio per i loro genitori ed i loro assassini. Che sia rivelato una volta in più nel mondo il potere dell'Amore. Che egli metta fine al male. Che trasformi le coscienze. Che il tuo Immacolato Cuore riveli per tutti la luce della speranza. Che Cristo Re regni su tutti noi, le nostre famiglie, città, stati, paesi e l'umanità intera.

O clemente, O piena di amore, O dolce Vergine Maria, ascolta le nostre preghiere ed accetta l'esultanza dei nostri cuori! Nostra Signora di Guadalupe, Protettrice dei non nati, Prega per noi!


 13 Dicembre- Santa Lucia - III di Avvento

Atto di affidamento personale a Maria e Giuseppe

4° giorno- Novena di giaculatorie: Il Dio di ogni consolazione disponga nella sua pace i nostri giorni e ci conceda l'Amore dello Spirito Santo.
Altra giaculatoria: Cuore di Gesù, donaci sante vocazioni sacerdotali, religiose e al matrimonio.

 14 Dicembre S. Giovanni della Croce

Atto di affidamento personale a Maria e Giuseppe 

5° giorno- Novena di giaculatorie: Il Dio di ogni consolazione disponga nella sua pace i nostri giorni e ci conceda l'Amore dello Spirito Santo.
Altra giaculatoria: Cuore di Gesù, donaci sante vocazioni sacerdotali, religiose e al matrimonio.

Un pensiero di San Giovanni della Croce: Per innamorarsene, Dio non posa lo sguardo sulla grandezza dell'anima, ma sulla grandezza della sua umiltà.

 15 Dicembre S. Virginia Centurione Bracelli

Atto di affidamento personale a Maria e Giuseppe 

6° giorno- Novena di giaculatorie: Il Dio di ogni consolazione disponga nella sua pace i nostri giorni e ci conceda l'Amore dello Spirito Santo.
Altra giaculatoria: Cuore di Gesù, donaci sante vocazioni sacerdotali, religiose e al matrimonio.

 16 Dicembre- Sant'Adelaide

Atto di affidamento personale a Maria e Giuseppe 

7° giorno- Novena di giaculatorie: Il Dio di ogni consolazione disponga nella sua pace i nostri giorni e ci conceda l'Amore dello Spirito Santo.
Altra giaculatoria: Cuore di Gesù, donaci sante vocazioni sacerdotali, religiose e al matrimonio.

 17 Dicembre SS. Anania, Misaele, Azaria

Atto di affidamento personale a Maria e Giuseppe 

8° giorno- Novena di giaculatorie: Il Dio di ogni consolazione disponga nella sua pace i nostri giorni e ci conceda l'Amore dello Spirito Santo.
Altra giaculatoria: Cuore di Gesù, donaci sante vocazioni sacerdotali, religiose e al matrimonio

 18 Dicembre S. Malachia

Atto di affidamento personale a Maria e Giuseppe 

9° giorno- Novena di giaculatorie: Il Dio di ogni consolazione disponga nella sua pace i nostri giorni e ci conceda l'Amore dello Spirito Santo.
Altra giaculatoria: Cuore di Gesù, donaci sante vocazioni sacerdotali, religiose e al matrimonio

Corona del discepolo 

 19 Dicembre SS. Ares, Promo ed Elia

Atto di affidamento personale a Maria e Giuseppe 

1° giorno- Novena di giaculatorie: Dio, perdona i nostri peccati, guarisci le nostre ferite e rinnova i nostri cuori, affinchè possiamo essere una sola cosa in Te.
Altra giaculatoria : Madre di Dio, corredentrice del mondo, prega per noi.

 20 Dicembre IV di Avvento

Atto di affidamento personale a Maria e Giuseppe 

2° giorno- Novena di giaculatorie: Dio, perdona i nostri peccati, guarisci le nostre ferite e rinnova i nostri cuori, affinchè possiamo essere una sola cosa in Te.
Altra giaculatoria : Madre di Dio, corredentrice del mondo, prega per noi.

 21 Dicembre S. Pietro Canisio

Atto di affidamento personale a Maria e Giuseppe 

3° giorno- Novena di giaculatorie: Dio, perdona i nostri peccati, guarisci le nostre ferite e rinnova i nostri cuori, affinchè possiamo essere una sola cosa in Te.
Altra giaculatoria : Madre di Dio, corredentrice del mondo, prega per noi.

 22 Dicembre S. Francesca Saverio Cabrini

Atto di affidamento personale a Maria e Giuseppe 

4° giorno- Novena di giaculatorie: Dio, perdona i nostri peccati, guarisci le nostre ferite e rinnova i nostri cuori, affinchè possiamo essere una sola cosa in Te.
Altra giaculatoria : Madre di Dio, corredentrice del mondo, prega per noi.

 23 Dicembre- S. Giovanni da Kety

Atto di affidamento personale a Maria e Giuseppe 

5° giorno- Novena di giaculatorie: Dio, perdona i nostri peccati, guarisci le nostre ferite e rinnova i nostri cuori, affinchè possiamo essere una sola cosa in Te.
Altra giaculatoria : Madre di Dio, corredentrice del mondo, prega per noi.

 24 Dicembre S. Paola Elisabetta Cerioli - Vigilia di Natale

Atto di affidamento personale a Maria e Giuseppe 

6° giorno- Novena di giaculatorie: Dio, perdona i nostri peccati, guarisci le nostre ferite e rinnova i nostri cuori, affinchè possiamo essere una sola cosa in Te.
Altra giaculatoria : Madre di Dio, corredentrice del mondo, prega per noi.

 25 Dicembre Natale del Signore

Atto di affidamento personale a Maria e Giuseppe 

7° giorno- Novena di giaculatorie: Dio, perdona i nostri peccati, guarisci le nostre ferite e rinnova i nostri cuori, affinchè possiamo essere una sola cosa in Te.
Altra giaculatoria : Madre di Dio, corredentrice del mondo, prega per noi.

Affrettati o Gesù, eccoti il mio cuore; lanima mia è povera e nuda di virtù, le paglie di tante imperfezioni ti pungeranno, ti faranno piangere; ma, o mio Signore, che vuoi? È tutto quel poco che ho. Mi commuove la tua povertà, mi intenerisce, mi strappa le lacrime.Gesù abbellisci lanima mia con la tua presenza, adornala con le tue grazie, brucia queste paglie e cambiale in soffice giaciglio per il tuo corpo santissimo.
Gesù, ti aspetto; oh, i cattivi ti rifiutano; fuori spira un vento glacialevieni nel mio cuore; sono poverello, ma ti riscalderò più che posso; almeno, voglio che ti compiaccia del mio buon desiderio che ho di farti buona accoglienza, di volerti un gran bene, di sacrificarmi per te.
Alla tua volta, tu sei ricco, e vedi i miei bisogni; tu sei fiamma di carità, e mi purificherai il cuore da tutto ciò che non è il tuo Cuore Santissimo; sei la santità increata, e mi ricolmerai di grazie fecondatrici di progresso vero nello spirito. Vieni, Gesù, ho tante cose da dirti!...tante pene da confidarti! Tanti desideri, tante promesse, tante speranze: Ti voglio adorare, baciare in fronte, o piccolo Gesù, darmi a Te unaltra volta, per sempre. Vieni o Gesù, non tardare più oltre, accetta il mio invito, vieni.
( Papa Giovanni XXIII)


Corona del discepolo 

 26 Dicembre Santo Stefano

Atto di affidamento personale a Maria e Giuseppe 

8° giorno- Novena di giaculatorie: Dio, perdona i nostri peccati, guarisci le nostre ferite e rinnova i nostri cuori, affinchè possiamo essere una sola cosa in Te.
Altra giaculatoria : Madre di Dio, corredentrice del mondo, prega per noi.

Preghiera universale per la vita

Sia lodata e benedetta l'ora nella quale il Verbo di Dio venne al mondo sotto forma di una cellula e pose la sua dimora nel seno purissimo della Vergine Maria.

O Cellula Divina di quella ora, ascolta le nostre preghiere. Nella tua tenerezza dà il benvenuto a tutti quei bambini che furono respinti dalle loro madri, e guarda con compassione a quelle che, spinte dalle loro sofferenze e illusioni, attentano contro la vita dei loro figli prima della loro nascita.

Abbi pietà di coloro che si servono delle loro abilità nella scienza medica per sopprimere la vita. Ispira tutti i cristiani del mondo, perché cerchino e applichino soluzioni cristiane ai problemi sociali. Benedici i nostri sforzi per educare e servire. Aiutaci a portarli a termine per guadagnare menti e cuori alla verità, per servire coloro che sono nella necessità, perché non ricorrano mai alla violenza.

 27 Dicembre - Santa Famiglia di Gesù, Giuseppe e Maria S. Giovanni Apostolo

Atto di affidamento personale a Maria e Giuseppe 

9° giorno- Novena di giaculatorie: Dio, perdona i nostri peccati, guarisci le nostre ferite e rinnova i nostri cuori, affinchè possiamo essere una sola cosa in Te.
Altra giaculatoria : Madre di Dio, corredentrice del mondo, prega per noi.

Supplica per implorare la Benedizione della Sacra Famiglia

O ammirabile Santa Famiglia di Nazareth, Famiglia divina e tutta santa, noi poveri peccatori, veniamo alla vostra amabile presenza per implorare la celeste benedizione.

Benediteci, vi supplichiamo!
Benediteci con il vostro santo amore, benediteci con le vostre sante virtù, benediteci con la grazia dei vostri cuori, benediteci con i privilegi della vostra altissima dignità.
Benedite la nostra volontà di amarvi e di imitarvi.
Benedite i nostri corpi deboli, le nostre anime, i nostri affetti, i nostri desideri, tutto il bene che faremo e ogni opera che tomi a gloria di Dio e a Vostra gloria.

Sacra Famiglia, benedite la terra con tutti gli alberi e le foreste, benedite i mari e i fiumi e ogni essere che vive sulla terra.
Benedite, vi supplichiamo, i nostri cari e coloro che ci fanno del male. Benedite e riempite di ogni grazia tutti i nostri fratelli che ci procurano ogni sorta di sofferenza e soprattutto coloro che ci perseguitano.

Benediteci, affinché possiamo rinunciare a noi stessi, liberandoci dall'amor proprio. Benediteci, affinché seguiamo l'unica via della volontà divina per essere beati.

Benedite le famiglie nelle quali regna l'odio e la violenza, l'impurità e tutte quelle forme di peccato che non alimentano la pace e la serenità della famiglia.
Benedite la Chiesa e il Papa, i Vescovi, i Sacerdoti, i Religiosi, lo Stato e coloro che ci governano.

Ci fermiamo, o amabile Trinità della terra perché Voi ora concediate al mondo la sospirata benedizione (si rimane per qualche istante in silenzio).

Gesù, Bambino divino, Maria, Madre Immacolata, Giuseppe, Padre purissimo, Sacra Famiglia, Trinità della terra, nel Vostro nome e nel Nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, la benedizione di Dio Onnipotente scenda su di noi, su tutta la terra e su tutte le famiglie del mondo. Amen.

 28 Dicembre Santi Innocenti Martiri

Atto di affidamento personale a Maria e Giuseppe 

Preghiera a Maria per la causa della vita

O Maria, culla del grande mistero!
Nel tuo limpido grembo è accaduto l'avvenimento più impensabile e necessario: Dio, in te, si è fatto bambino e ha condiviso integralmente l'itinerario dell'avventura umana.

Da quel momento, quando sboccia una vita, possiamo esclamare: anche Dio ha percorso la stessa strada, anche Dio ha vissuto l'affascinante e delicata stagione della presenza nel grembo della Madre.

O Maria, oggi è stato infangato il prodigio! È stata crocifissa la fase più tenera della vita umana: il grembo della mamma spesso diventa la tomba dei figli! O Maria, con te ci impegniamo a pregare.

Con te, Donna del grande Prodigio del grembo abitato da Dio, vogliamo implorare la luce dello Spirito per le mamme e i padri di oggi: riportali a rispettare la vita, riportali a cantare la vita, riportali ad amare la vita fin dal primo istante del suo miracolo. Amen


 29 Dicembre S. Tommaso Becket S. Davide

Atto di affidamento personale a Maria e Giuseppe 


O Maria, guidaci ad essere assidui all'ascolto della Parola, perseveranti nella preghiera, uniti nell'Assemblea Eucaristica, ferventi nella comunione e nella carità verso il prossimo, gioiosi testimoni di Cristo nel mondo e coraggiosi annunciatori dei valori del Vangelo.
Benedici, o Madre, tutte le parrocchie del mondo, perché continuino ad essere fuochi d'amore, fari di luce, comunità di vita, sorgenti di comunione e di speranza. Amen.


 30 Dicembre S. Lorenzo da Frazzanò

Atto di affidamento personale a Maria e Giuseppe 

Ottienimi un cuore di fanciullo

Santa Maria, Madre di Dio, conservami un cuore di fanciullo, puro e limpido come acqua di sorgente. Ottienimi un cuore semplice che non si ripieghi ad assaporare le proprie tristezze:un cuore magnanimo nel donarsi, facile alla compassione; un cuore fedele e generoso, che non dimentichi alcun bene e non serbi rancore di alcun male.

Formami un cuore dolce e umile che ami senza esigere di essere riamato; un cuore grande e indomabile così che nessuna ingratitudine lo possa chiudere e nessuna indifferenza lo possa stancare; un cuore tormentato dalla gloria di Gesù Cristo, ferito dal suo grande Amore con una piaga che non si rimargini se non in Cielo.


 31 Dicembre S. Silvestro S. Caterina Labourè

Atto di affidamento personale a Maria e Giuseppe 

Preghiera di fine anno

Eccoci, Signore, davanti a te dopo aver tanto camminato lungo questanno. Se ci sentiamo stanchi, non è perché abbiamo percorso un lungo tragitto, o abbiamo coperto chi sa quali interminabili vie. È perché, purtroppo, molti passi, li abbiamo consumati sulle viottole nostre, e non sulle tue: seguendo i tracciati involuti della nostra caparbietà faccendiera, e non le indicazioni della tua Parola; confidando sulla riuscita delle nostre estenuanti manovre e non sui moduli semplici dellabbandono fiducioso in te. Forse mai, come in questo crepuscolo dellanno, sentiamo nostre le parole di Pietro: «Abbiamo faticato tutta la notte, e non abbiamo preso nulla». Ad ogni modo, vogliamo ringraziarti ugualmente. Perché, facendoci contemplare la povertà del raccolto, ci aiuti a capire che senza di te non possiamo far nulla. Ci agitiamo soltanto. Ma ci sono altri motivi, Signore, che, al termine dell'anno, esigono il nostro rendimento di grazie. Tutti Ti ringraziamo, Signore, perché ci conservi nel tuo amore. Perché continui ad avere fiducia in noi. Grazie, perché non solo ci sopporti, ma ci dai ad intendere che non sai fare a meno di noi. Grazie, Signore, perché non finisci di scommettere su di noi. Perché non ci avvilisci per le nostre inettitudini. Anzi, ci metti nell'anima un cosi vivo desiderio di ricupero, che già vediamo il nuovo anno come spazio della speranza e tempo propizio per sanare i nostri dissesti. Spogliaci, Signore, di ogni ombra di arroganza. Rivestici dei panni della misericordia e della dolcezza. Donaci un futuro gravido di grazia e di luce e di incontenibile amore per la vita. Aiutaci a spendere per te tutto quello che abbiamo e che siamo. E la Vergine tua Madre ci intenerisca il cuore. Fino alle lacrime.
Marana thà, vieni Signore Gesù! (don Tonino Bello, vescovo)