Hosting gratuito e dominio gratis offerti da HostingGratis.it

aversa francescana

sito di ispirazione francescana


Presso il convento si parla della presenza anche se breve di S. Bernardino da Siena.

Non mancarono in mezzo a noi i Padri Cappuccini. Ordine del ramo francescano riformato che ebbero il loro convento fuori Aversa, in territorio detto Cirigliano .

Chiesa e convento furono ristrutturati a spese del Comune nel 1345 ma molto probabilmente erano gia presenti nella precedente Chiesa già nel 1536.

Oltre alle Clarisse di S. Francesco, fioriscono in Aversa e diocesi nuovi Monasteri femminili di Suore.

Nel 1499, come ci riferisce nelle sue cronache Silvestro Guarino le pie sorelle Giulia e Filippella Formato - aversane - fecero costruire il Monastero di S. Girolamo, che sorse prima come Terz'Ordine (Penitenti o Terziari) e poi con Bolla di papa Giulio Il del 21 dicembre 1506, fu mutato in II° Ordine di S. Chiara e S. Francesco.

Nel 1911 le poche Suore rimaste passarono tra le Clarisse di S. Francesco. Abbiamo poi nel 1362 il Monastero delle Clarisse, sotto il titolo dello Spirito Santo; queste nel 1656 passarono nel nuovo Monastero presso il Convento delle Cappuccinelle, che abbandonarono poi costrette dalla legge per l'incamerazione dei beni ecclesiastici nel 1868.

L'unico monastero femminile francescano di Aversa ancora vivo è il Monastero delle Cappuccinelle.

In origine, forse nella seconda metà del 1400, vi era un piccolo conservatorio, cioè una casa monastica nella quale le ragazze desiderose di perfezione si ritiravano facendo vita di preghiera, di penitenza e di contemplazione ma senza che vi fosse la clausura.

 Un certo Vincenzo Dragonetti (cittadino aversano scampato ai pericoli della guerra) forse per sciogliere un voto ampliò il monastero e costruì la piccola chiesa dedicata alla Madre di Dio Assunta in cielo.

Nel 1680 Papa Innocenzo IX approvò con un rescritto l'istanza di questa Comunità religiosa, che divenne Claustrale. Ciò avvenne nei 1681, quando era Vescovo di Aversa Mons. Paolo Carafa. Un notevole ampliamento, anzi quasi una totale riedificazione, subì il Monastero durante il periodo in cui fu Abbadessa la Serva di Dio Suor Maria Gabriella de Martini (1746-1773), che grazie all'esempio di vita contemplativa e di carità seppe essere faro di santità per l'intera Comunità ecclesiale.

Il Terz'Ordine Francescano, ebbe in Aversa un forte sviluppo, riunito in un Monte di Confratelli sotto il titolo di Gesù Nazareno  presso i Francescani della Maddalena; poi passarono nella chiesa di S. Domenico (dopo la soppressione) poi ebbero sede nella chiesa dellex Monastero delle Clarisse dello Spirito Santo, ulti­mamente nella chiesa di S. Anna al Carminiello.

Ritornati i Conventuali in Aversa, richiamati da Sua Ecc.za Mons. Settimio Caracciolo nel 1928, questi dal conventino che riuscirono a ricavare dall'ex Complesso Monastico francescano di    S. Girolamo rimisero in piedi con energia -  il Terz'Ordine.

S. Francesco d'Assisi è Patrono Minore di Aversa proclamato tale nel 1693 ed un artistico busto in argento si trova presso la Chiesa Cattedrale di Aversa, nel Tesoro del Capitolo.

 



Realizzato da Ciro Stabile 

No Copyright 2014 Sito web: www.aversafrancescana.it

Si autorizza alla pubblica diffusione